trasferimento

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA FORZE ARMATE

L’ART. 42 BIS LEGGE 151/01 SI APPLICA ANCHE AI MILITARI DELL’ESERCITO?   L’Art. 42 bis Legge 151/01, in materia di Assegnazione Temporanea del dipendente pubblico concepito per favorire il ricongiungimento alla propria famiglia composta da figli minori di anni tre, è applicabile esclusivamente ai lavoratori delle Pubbliche Amministrazioni, comprese le Amministrazioni dello Stato, anche ad …

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA FORZE ARMATE Leggi altro »

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA REQUISITI

QUALI DOCUMENTI PRODURRE   Per poter ottenere l’Assegnazione Temporanea è necessario poter produrre della documentazione a supporto dell’istanza, che attesti il possesso dei predetti requisiti e dunque: Stato di famiglia Certificato di nascita del minore Certificato del datore di lavoro dell’altro genitore che dimostra il fatto che quest’ultimo svolge attività lavorativa nella provincia in cui …

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA REQUISITI Leggi altro »

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA ART. 42 LEGGE 151/2001

L’Art. 3 della Legge 24 Dicembre 2003, N. 350 ha introdotto all’interno del Testo Unico della Maternità e della Paternità l’Art. 42 bis che disciplina l’Assegnazione Temporanea, misura che non deve essere confusa con l’Assegnazione Provvisoria. “Il genitore con figli minori fino a tre anni di età dipendente di Amministrazioni Pubbliche di cui all’Articolo 1, …

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA ART. 42 LEGGE 151/2001 Leggi altro »

MOBILITA’ INTERNA

PROCEDURA PER OTTENERE IL TRASFERIMENTO PRESSO ENTI DELLA DIFESA?   Le domande di trasferimento presentate dal personale appartenente all’area tecnico amministrativa centrale dovranno essere trasmesse alla Direzione Generale del Personale Civile dal proprio Ente di servizio con motivato parere del Direttore dell’Ente stesso. Le domande di trasferimento presentate , invece, dal personale appartenente all’area tecnica …

MOBILITA’ INTERNA Leggi altro »

MOBILITA’ E COMANDI

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA CON FIGLI   Il Dipendente con figli minori fino a tre anni può richiedere l’assegnazione temporanea ad una sede di servizio ubicata nella stessa provincia o regione nella quale l’altro genitore esercita la propria attività lavorativa a condizione della sussistenza di un posto vacante e disponibile corrispondente alla posizione retributiva posseduta dall’interessato/a. Tale …

MOBILITA’ E COMANDI Leggi altro »

MOBILITA’ E COMANDI

ASSEGNAZIONE TEMPORANEA PRESSO ALTRA AMMINISTRAZIONE (COMANDO)   Il Dipendente può, a domanda, essere assegnato temporaneamente ad altra Amministrazione anche di diverso comparto che ne faccia richiesta. L’assenso verrà rilasciato dalla Direzione Generale del Personale Civile, in presenza di presupposti favorevoli, sentito eventualmente il Direttore dell’Ente di servizio dell’interessato o l’organo programmatore competente. La posizione di …

MOBILITA’ E COMANDI Leggi altro »

LEGGE 104/92 TRASFERIMENTO DI SEDE

LE AGEVOLAZIONI LAVORATIVE E IL DIRITTO AL TRASFERIMENTO DI SEDE   Tra le facilitazioni previste in caso di disabilità, nell’ambito del lavoro, troviamo il diritto di scelta della sede lavorativa più vicina, sancito dall’Articolo 33, comma 5, della Legge 104/92. Che cosa stabilisce questo diritto? La possibilità di poter scegliere, in fase di contratto, la …

LEGGE 104/92 TRASFERIMENTO DI SEDE Leggi altro »